Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

News

  15.01.2020 - VIAGGIO STUDIO A ROMA - 25 E 26 FEBBRAIO 2020

 Progetto approvato dalla Commissione Paritetica

del Dipartimento di Scienze Giuridiche

 
AVVISO PUBBLICO
PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
 
VIAGGIO STUDIO A ROMA
25 E 26 FEBBRAIO 2020
 
Obiettivo e descrizione dell’attività formativa:

Il viaggio studio a Roma (25 e 26 febbraio 2020) offre agli studenti del corso di Giustizia Costituzionale una preziosa occasione per vedere “dal vivo” le nozioni apprese a lezione, nonché per assistere da vicino a momenti importanti della vita istituzionale italiana.

In tal senso il 26 febbraio vi è la possibilità di assistere all’Udienza Pubblica della Corte Costituzionale, nonchè ad una eventuale visita guidata ad uno dei due rami del Parlamento.

La visita alle suddette Istituzioni si presenta, dunque, come un’ottima occasione per garantire agli studenti partecipanti la possibilità di approfondire ulteriormente il funzionamento di tali organi.

 
Destinatari dell’attività formativa:

L’iniziativa sarà rivolta in primis agli studenti frequentanti il corso di Giustizia Costituzionale nell’anno accademico 2019-2020. Inoltre, in subordine, possono parteciparvi tutti gli studenti, interessati ad approfondire le tematiche costituzionalistiche ad oggetto del viaggio, iscritti presso uno dei corsi di laurea del dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università del Salento.

 
Domanda di partecipazione e formulazione della graduatoria:

Il bando si considera aperto dal momento della sua pubblicazione sul sito del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università del Salento, e la domanda di partecipazione deve essere compilata entro e non oltre le ore 23:59 del 22/01/2020.

L’email di partecipazione al bando da parte dello studente deve essere inviata all’indirizzo viaggiocortecostituzionale@gmail.com, con oggetto “bando viaggio a Roma 2020”.

Tale domanda dovrà contenere:

·        Nome e cognome;

·        Luogo e data di nascita;

·        Residenza (comune, via e numero civico);

·        Numero di matricola;

·        Corso di laurea al quale lo studente è iscritto (Magistrale in Giurisprudenza, Specialistica in Giurisprudenza, Scienze Giuridiche, Giurisprudenza vecchio ordinamento);

·        Esplicita menzione della (eventuale) frequenza al corso di Giustizia Costituzionale a.a. 2019/2020;

·        N. documento di identità

·        Recapito telefonico.

 

I posti disponibili, nella misura di 28 (più due accompagnatori), saranno assegnati, in prima battuta, agli studenti frequentanti del corso di Giustizia Costituzionale a.a. 2019/2020.

Qualora le adesioni degli studenti frequentanti il corso superino il numero dei posti disponibili, la graduatoria sarà formulata in base all’ordine cronologico di invio delle domande di partecipazione.

In secondo ordine, nel caso in cui le domande degli studenti frequentanti il corso di Giustizia Costituzionale a.a. 2019/2020 fossero inferiori al numero dei posti disponibili, i posti residui verranno assegnati agli iscritti presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università del Salento che abbiano presentato domanda, in base all’ordine cronologico di invio delle domande di partecipazione.

 
Informazioni relative ai costi:

Il contributo della Commissione Paritetica Docenti Studenti copre integralmente le sole spese di alloggio (sistemazione in camere multiple e prima colazione).

Il biglietto del mezzo di trasporto dovrà essere acquistato da ogni singolo partecipante a spese proprie; solo qualora dovessero risultare dei fondi residui da quanto stanziato per il viaggio, l’Università del Salento provvederà ad un parziale rimborso del medesimo (previa esibizione del biglietto del mezzo di trasporto adoperato).

 
Docente responsabile: Prof. Michele Troisi
Studenti responsabili del progetto: Luca Albione

                                            Cosimo Gravili